Subscribe

Cum sociis natoque penatibus et magnis

Subscribe elementum semper nisi. Aenean vulputate eleifend tellus. Aenean leo ligula, porttitor eu, consequat vitae eleifend ac, enim. Aenean vulputate eleifend tellus.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Design Project by Filippo Saponaro, Elisabetta Dainese

Contesto
L’immobile è inserito all’interno di un quartiere di edilizia popolare progettato tra il 1910 e l 1912, una cortina edilizia continua allineata a filo strada in cui elemento caratterizzante risulta essere il colore omogeneo degli intonaci e delle finiture e la scansione regolare delle aperture.

L’edificio esistente
L’immobile, oggetto di intervento, è dotato di una corte esclusiva interclusa e confinante con le altre corti del vicinato, tutte destinate a giardino e orto. L’accesso ai locali interni del fabbricato avviene esclusivamente sull’affaccio di via Passons; il fabbricato principale si articola su due livelli fuori terra, mentre il corpo del servizio igienico, realizzato come piccolo prolungamento sulla corte, è costituito da unico piano.

Interni
L’edificio comprende al piano terra un ingresso, un soggiorno, una cucina, un disimpegno/vano scale ed un wc; il piano primo, raggiungibile tramite una scala realizzata in laterizi e legno (oggetto di rifacimento in quanto notevolmente degradata), comprende invece un pianerottolo e tre locali camera.

Materiali presenti
I solai, in legno con intradosso in cannicciato intonacato, non mostravano segni di cedimenti. La copertura è stata realizzata in legno a capanna, con orditura secondaria costituita da morali in legno, tavelloni in cotto e manto in coppi, sostenuta da capriate di medie dimensioni, le lattonerie erano in lamiera preverniciata colore testa di moro in buono stato e le partizioni divisorie interne in muratura di mattone pieno intonacata e tinta bianca.

Interventi
Il progetto architettonico vuole recuperare il più possibile il sapore e i materiali originari del fabbricato. Vengono mantenuti i soffitti a grisiola, gli infissi delle porte interne delle stanze, gli intonaci e i pavimenti a tavelloni di legno del piano primo. I materiali usati per le finiture sono tutti di tipo naturale, di qualità tecniche molto elevate e comunque legati il più possibile ai sistemi tradizionali che si adottavano all’epoca della costruzione di queste case.

Send Message